Vestibolodinia


PUBMED
STUDIO DEL 2016 – vestibolodinia

Efficacia della terapia cognitivo-comportamentale e terapia fisica per Vestibolodinia provocata : A Randomized studio pilota.
Esperimento casuale controllato

Goldfinger C, et al. J Sex Med. 2016.
INTRODUZIONE: Trattamenti non medici e non chirurgici per bersaglio la vestibolodinia provocata. Fattori psicologici, sessuali e della muscolatura del pavimento pelvico mantengono la condizione.
OBIETTIVO: L’obiettivo dello studio è stato quello di confrontare gli effetti della terapia cognitivo-comportamentale (CBT) e la terapia fisica (PT) sugli esiti del dolore e psicosessuali nelle donne con vestibolodinia provocata.
METODI: In uno studio clinico, 20 donne con vestibolodinia provocata sono state assegnate in modo casuale a ricevere o CBT PT completo. Le partecipanti sono stati valutate prima del trattamento, dopo il trattamento, ed a 6 mesi di follow-up con l’esame ginecologico, interviste strutturate e questionari standardizzati di misurazione del dolore, psicologico, e le variabili sessuali.

Principali misure di esito: misure di outcome erano basati su un adattamento dell’iniziativa sui metodi, Misurazione e valutazione del dolore negli studi clinici raccomandazioni. L’esito primario era il cambiamento dell’intensità del dolore durante il rapporto sessuale. Gli esiti secondari includevano il dolore durante il test tampone di cotone, il dolore con varie attività sessuali e non sessuali….
RISULTATI: I due gruppi di trattamento hanno dimostrato una diminuzione significativa del dolore vulvare durante i rapporti sessuali, con il 70% e l’80% dei partecipanti ai gruppi di CBT e PT che dimostrano un moderato clinicamente importante diminuzione del dolore (≥30%) dopo il trattamento. I partecipanti dei due gruppi ha avuto anche significativi miglioramenti nel dolore durante l’esame ginecologico, la percentuale di tentativi di rapporti sessuali dolorosi, la percentuale di attività con conseguente dolore, e la possibilità di continuare il rapporto sessuale senza fermarsi a causa del dolore. esiti psicologici, tra cui catastrophizing il dolore e il controllo sul dolore percepito, anche mostrato un miglioramento nei due gruppi. Miglioramenti significativi nel funzionamento sessuale sono stati osservati solo nelle partecipanti che hanno completato CBT. Poche le differenze tra i gruppi sono stati identificati diversi da quelli del gruppo di PT che mostra i miglioramenti precedenti in alcuni risultati. Quasi tutti i miglioramenti sono stati mantenuti al 6 mesi di follow-up.
Conclusioni: I risultati dello studio suggeriscono che la CBT e PT possono portare a miglioramenti clinicamente significativi nel dolore e nelle aree di funzionamento psicosessuale.
Copyright © 2016 International Society for Sexual Medicine. Pubblicato da Elsevier Inc. Tutti i diritti riservati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *